Cos'è la Federnat

Premessa

La Federnat fondata il 26 Maggio 1977 a Milano (dopo che l'indimenticabile Citty Zamboni aveva dato consapevolezza alla categoria dei proprietari-guidatori non professionisti di cavalli da trotto) ha per scopo di "coordinare l'attività dei club regionali" e "consolidare i vincoli di collaborazione tra i club"; in parole povere, favorire l'attività di tutti i "Gentlemen Drivers".

Spiegare cos'è la Federnat diventa quindi spiegare chi sono e cosa fanno i Gentlemen Drivers.

I motivi che avvicinano l'uomo al mondo del cavallo possono essere tanti: dall'amore per gli animali al desiderio di accostarsi alla natura, dal coraggio di investimento al piacere della scommessa...

Succede poi spesso che la passione cresce e che essere "soltanto" proprietari di cavalli non basta, che il richiamo della pista diventi troppo forte, che nasca la voglia di gareggiare in prima persona.

Diventa allora ovvio prendere la strada che, attraverso la necessaria qualificazione professionale, porta a diventare Gentlemen Driver, ossia una sorta di proprietario-super, disponibile a superare qualunque traversia della propria scuderia.

Attività

L'attività delle Federnat si svolge nell'ambito delle direttive tecniche impartite dal MiPAAF (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali), Ente che si occupa anche, in generale, della promozione e sviluppo del cavallo nel quadro della realtà nazionale.

Nell'ambito dell'ippica, la Federnat (che ha ottenuto anche il riconoscimento della personalità giuridica ai sensi della legge 15 marzo 1997 n-59) ha quindi lo scopo fondamentale di favorire l'attività dei Gentlemen Drivers di tutta Italia, promuovendone lo sviluppo e diffondendone l'immagine anche allo scopo di incrementarne qualità e numero.