Mondo corse | news

Comunicato stampa

03/05/2024

Comunicato stampa

A:

stampa specializzata

webmaster

Consiglieri nazionali Federnat


Comunicato stampa n° 423

(con preghiera di dare diffusione, grazie)


     Prende il via lunedì 6 maggio la tradizionale sfida del Challenge Italia-USA organizzato dal Gentlemen Drivers Club Veneto in collaborazione con la NAADA (North American Amateur Drivers Association) dell'inossidabile Joe Faraldo.


     Nel 2024 tocca agli italiani recarsi dal 3 al 10 Maggio a New York... e li vediamo baldanzosi in partenza da Milano Malpensa: il Presidente del GDC Veneto Stefano De Lena, Roberto Michelotto, Matteo Zaccherini e Francesca Consoli (quest’ultima in sostituzione di Aldo Mignano, costretto purtroppo a casa da questioni familiari) … e piace sottolineare quest'anno la partecipazione di due Gentlemen emiliani che hanno accettato entusiasti l'invito a unirsi a loro da parte dei colleghi veneti


     Il Challenge (o "gemellaggio", come ama chiamarlo il Presidente e organizzatore Stefano De Lena) si ripete felicemente da molti anni: le due delegazioni Italiana e Americana si incontrano (un anno in Italia e un anno a New York) trascorrendo amichevolmente insieme tutto il tempo per una intera settimana … per i più curiosi basta leggere in allegato il programma di viaggio preparato con professionalità e amicizia dagli amici americani.


     Ovviamente si scenderà in pista, con la tradizionale formula di quattro corse, quattro contro quattro … con l'ebbrezza per i nostri di correre anche nella specialità dell'ambio, molto diffusa in America.


MONDAY - May 6th Monticello Raceway first leg of the friendship competition.


TUESDAY - May 7th final 2 races at Yonkers.


     Un altro esempio positivo dell’attività agonistica e promozionale dei Gentlemen italiani, punta di diamante del movimento amatoriale mondiale dal punto di vista del possesso cavalli, della diffusione dei migliori valori del mondo degli amici del cavallo e anche per il posizionamento degli associate in tutti i più importanti settori, anche al di fuori dell’ippica, della realtà sociale dal punto di vista economico culturale.


     Non resta a questo punto che augurare ai nostri quattro valorosi Gentlemen "Good luck and have fun!!”